giovedì 28 agosto 2014

Inverter per camper: come sceglierlo in base alle nostre esigenze

 Nel precedente articolo abbiamo illustrato le corrette procedure per l'alimentazione di un notebook in camper. Tra queste, si è evidenziata la possibilità di utilizzare un inverter, un apparecchio utile non solo per alimentare il computer, ma anche una tv, un impianto stereo, un asciugacapelli, e tutti gli apparecchi che richiedono una corrente con tensione di 220V. Tramite un inverter potremo infatti trasformare la corrente a 12V, fornita dalla batteria servizi del camper, in una corrente a 220V del tutto simile a quella fornita dalla rete elettrica nelle nostre case. Ma quali sono le diverse tipologie di inverter? Vediamole di seguito.

Una prima considerazione da fare riguarda la potenza dell'inverter: è sempre bene acquistare un inverter commisurato al nostro fabbisogno energetico. Se, ad esempio, pensiamo di utilizzare l'inverter per alimentare un asciugacapelli, pensiamo ad un modello in grado di fornire almeno 1500W-2000W continui, corrispondenti a circa 3000W di picco. Per corrente di picco si intende l'energia che l'inverter è in grado di fornire per un breve lasso di tempo, dunque al momento dell'acquisto dobbiamo porre maggior attenzione alla potenza continua supportata dal dispositivo.

E' importante poi distinguere fra due grandi famiglie di inverter: onda sinusoidale modificata (o quadra), e onda sinusoidale pura.
I primi hanno un costo di gran lunga inferiore, a scapito della qualità della corrente in uscita. Senza addentrarci in tematiche tecniche, vediamo cosa accade nella pratica. 

In primo luogo, è da sottolineare che qualsiasi apparecchio a motore non è adatto  a funzionare con un inverter ad onda quadra, per cui, se dobbiamo alimentare frigoriferi, trapani etc, dovremo utilizzare un inverter ad onda pura.
Anche altri dispositivi potrebbero presentare malfunzionamenti se alimentati con un inverter ad onda modificata, soprattutto gli impianti audio, che spesso emetteranno un ronzio dovuto alle armoniche dell’onda quadra d’ingresso.

Per quanto riguarda Tv, notebook, cellulari, caricabatterie, etc, il discorso si complica. In teoria, si tratta di apparecchi in grado di funzionare anche con un inverter ad onda modificata, ma bisogna ricordare che all'atto della fabbricazione tali apparecchi sono stati testati con una corrente ad onda pura. Per questo, potrebbero alla lunga essere danneggiati da un'onda modificata.

Nella stragrande maggioranza dei casi, è dunque consigliabile l'acquisto di un inverter ad onda pura...non fosse per il prezzo di quest'ultimo. Mentre un inverter ad onda modificata si trova senza problemi al di sotto dei 100 euro, un inverter ad onda pura arriva a costare anche il triplo.


(L'articolo che avete appena letto costituisce un aggiornamento del post originario pubblicato sul blog anni fa)




47 commenti:

Simone ha detto...

Ciao e complimenti per l'articolo! Per il mio camper ho scelto infatti un inverter ad onda sinusoidale pura da 1000W continui e mi trovo benissimo. Posso alimentare tutti i dispositivi senza problemi. I prezzi ho notato che cambiano parecchio da negozio a negozio. Io l'ho comprato su questo sito che ha prodotti e prezzi molto buoni: http://www.mpptsolar.com/it/inverter-1000w-per-auto-camper-caravan.html

Ricky ha detto...

Ciao, scusami per il ritardo nella risposa ma sto passando giornate superimpegnate e ho dovuto trascurare il blog

cmq la tua scelta è sicuramente la migliore...
posso chiederti quanto hai pagato il tuo inverter? Stavo pensando anche io di passare all'inverter ad onda pure...

saluti
ric

Andrea Ruspini ha detto...

ciao il mio si e bruciato questa notte nn so neppure il perche. e possibile che si sia bruciato perche ero atteccato alle 220 esterna?

Ricky ha detto...

dipende da come sono fatti i collegamenti, in teoria l'inverter dovrebbe seguire soltanto il circuito a 12v della batteria..certo che se per qualche motivo gli è arrivata la 220v, di certo non gli ha fatto bene! Però mi sembra strano...prova ad aprire l'inverter, potrebbe essere che sia saltato qualche fusibile interno, e se lo cambi (al costo di pochi euro) potresti risolvere il problema

Mauro Crypto ha detto...

tutti i dispositivi con alimentatore switching possono essere alimentati ad onda quadra, senza problemi.
i motori a spazzole invece necessitano di almeno onda modificata.
i frigoriferi invece devono essere alimentati ad onda pura ma con una piccola modifica sull'avviamento, anche con onda modificata funzionano (il compressore che uso per lavoro e' derivato da un frigo demolito)
bel blog !!!!
mauro

Ricky ha detto...

Grazie per le precisazioni Mauro :)

brave wolf ha detto...

Ciao
Esistono inverter di nuova generazione con il sistema SOFT START che analizza nei primi 10 secondi il tipo e l'intensita' di carico e la erogano in modo graduale
questo sistema permette l'utilizzo di frigoriferi e motori elettrici come l'onda pura ma ad un costo di acquisto inferiore e sono MOLTO meno delicati dell'onda pura
io ne ho uno 1000 w e i motori funzionano benissimo
Un buon acquisto e HQ 1700 soft start con due prese controllo remoto 1500w continui 1700w per trenta minuti e pochi miniamper a riposo csto scontato su Amazon 120 euro e il controllo remoto circa 20 euro
Flavio

Anonimo ha detto...

Salve volevo un informazione visto che di queste cose ne capisco molto poco
Ho acquistato una roulotte quest estate vorrei posizionarla all interno di un camping per non soffrire la calura estiva ho anche acquistato un climatizzatore portatile il pinguino....ma con una corrente do 400 watt che mi arriva dalla colonnina riesco ad alimentare tutte cose (luce roulotte, tv, climatizzatore)????
Ho posso comprare un inverter che si attacchi alla colonnina???
Grazie mille a tutti quanti

Riccardo McOtter ha detto...

Salve, purtroppo temo che con soli 400W in ingresso non riuscirai ad alimentare nemmeno il condizionatore, sempre che si tratti di un normale condizionatore a compressore. Esistono anche condizionatori a compressore con consumi ridotti (come il FreshJet 1100 Dometic), ma comunque con 400w avresti poi problemi ad alimentare altri accessori sul camper. In ogni caso, esistono campeggi che offrono anche più energia in colonnina, 400w mi sembrano pochi, in genere almeno 600w ci sono sempre.

Un saluto

Anonimo ha detto...

salve, volevo sapere, se qualcuno ha utilizzato degli inverter,per caricare le bici elettriche( normalmente con motori da 250 sulle bici, con delle batterie a 36 volt, qualcuno sa se si puo e di quanto deve essere inverter

Riccardo McOtter ha detto...

SI può caricare una batteria per bici elettrica utilizzando un inverter che trasforma la corrente 12V del camper in corrente a 220V (il caricabatterie della batteria della bici trasormerà poi i 220V nei 36V necessari alla batteria), naturalmente sarebbe bene utilizzare un inverter a onda pura

Anonimo ha detto...

Una domanda che nessuno ha ancora posto. Ma in che modo l'uso dell'inverter influsice sulla durata della batteria del camper?

Riccardo McOtter ha detto...

L'inverter ha una resa media intorno all'85%, ciò significa che una parte dell'energia fornita dalla batteria del camper andrà "persa" (tanto più alto sarà il consumo dell'apparecchio che colleghiamo all'inverter, tanto maggiore sarà la parte di energia "persa")

Anonimo ha detto...

Salve avrei un quesito a proposto di inverter, su mio camper feci installare un inverter della waeco il perfectpower pp 2000, perché montai anche un condizionatore, e l'installatore mi disse che cosi avrei potuto usare il condizionatore anche in viaggio. ho scoperto che l'inverter e stato collegato non alla Batteria di servizio ma a quella del motore del camper . E cosi che va montato ? oppure no ?

Riccardo McOtter ha detto...

Assolutamente NO. La batteria del motore serve SOLO alla motrice, MAI ad alimentare dispositivi quali inverter o altro che occorre nella cellula abitativa. Dovrai senza dubbio intervenire e collegare l'inverter alla batteria servizi, oppure rischi di rimanere a piedi perché la batteria del motore potrebbe scaricarsi/rovinarsi al punto di non riuscire più ad avviare il motore!

claudia 58 ha detto...

sul mio camper vorrei poter utilizzare la macchina per il caffè espresso che ha un assorbimento di 1260w che inverter devo installare ? grazie per l aiuto .

Riccardo McOtter ha detto...

E' necessario un inverter (meglio a onda pura, se puoi permettertelo) da 1500W
in ogni caso, sconsiglio caldamente di utilizzare apparecchiature con assorbimenti simili in camper, salvo che si decida di utilizzare un generatore. Assorbimenti così elevati, se prelevati direttamente dalle batterie servizi, danneggiano le batterie stesse, a prescindere dalla qualità e dalla potenza dell'inverter

giorgio sergio bego ha detto...

Chiedo volendo far funzionare una macchina del caffè da 800w che inverter posso usare grazie a tutti

Anonimo ha detto...

sul mio camper che inverter devo usare per due pc portatili

Riccardo McOtter ha detto...

Ti sarà sufficiente un inverter da 200W-300W, molto meglio se a onda pura (su internet lo trovi a buon prezzo)

saluti

Roberto Bellet ha detto...

salve...
per alimentare un piccolo televisore schermo piatto da 50w e due cellulari , quale inverter dovrei acquistare??
grazie

Riccardo McOtter ha detto...

Ciao, è sufficiente un inverter da 100W, meglio se a onda pura

Unknown ha detto...

Scusate , ma vorrei fare una domanda a coloro che vogliono montare un inverter per alimentare il pc portatile , ma forse non sapete che con una devina di euro vendono degli adattatori per pc con incorporato un trasformatore 12/19 volt con regolatore di voltaggio così si evita l'inverter e si risparmia !!

Riccardo McOtter ha detto...

Vero, ma ciò implica avere una presa 12V tipo accendisigari in cellula abitativa...non in tutti i camper c'è

Questi Qui Siamo Noi ha detto...

Ciao Ragazzi e complimenti per il blog. Ho bisogno di un consiglio, il mio inverter ad onda pura si è rivelato parecchio scadente in quanto mi butta giù una batteria da 1800w in circa 10h facendo girare solo un frigo il cui assorbimento dovrebbe essere 71w/h. Vorrei cambiarlo ma non so su che marche orientarmi per un prodotto efficiente, calcolando che anche un 600w in base a quello che ci faccio andrebbe più che bene. Cosa mi consigliereste? grazie! Francesco

Salvo Virgillito ha detto...

Salve vorrei un informazione ho montato un clima da 1500 della domitich, vorrei capire che Inverter potrei montate per un giusto funzionamento grazie salvo

Riccardo McOtter ha detto...

Certamente un inverter in grado di sostenere almeno 2000W continui, meglio se onda pura...consiglio comunque di sentire un'officina camper, in questi casi il fai da te rischia di tramutarsi in uno sperpero di soldi

Corrado Gualdi ha detto...

Ciao a tutti e complimenti per la competenza! Devo montare un inverter x far funzionare phon e successivamente piastra a quella rompico�� della fidanzata (15 minuti totali di utilizzo al giorno) cosa mi consigliate? Devo spendere poco!! ...ho momentaneamente accantonato l'opzione di cambiare la fidanzata quindi non proponetemela ����

Riccardo McOtter ha detto...

Scartando il cambio di fidanzata, per risponderti ho bisogno di sapere quanti W consuma il tuo phon e la tua piastra ;)
in ogni caso, se si tratta di normali phon da 2000W, ne sconsiglio ASSOLUTAMENTE l'utilizzo (salvo poter diminuire la potenza almeno fino a 600W, che sono comunque tanti), pena la rovina inesorabile della batteria servizi del camper ...

Riccardo McOtter ha detto...

(a meno che non abbiate un generatore a bordo, ovviamente)

Gae Cavi ha detto...

Salve vorrei sapere s'è possibile collegare un inverter 300w direttamente alla presa di corrente di un camper ingresso 220 cioè come se fossi attaccato alla rete domestica

Riccardo McOtter ha detto...

Non ho ben capito la domanda: di norma l'inverter trasforma la 12v in 220v, non il contrario.

Anonimo ha detto...

Salve, ho un camper con i pannelli solari, Domenica un amico ha collegato il suo inverter e ha caricato il suo telefonino, la batteria non si è mossa,
ho il televisore a 220v , un phon, quale inverter potrebbe fare al mio caso ? Grazie

Riccardo McOtter ha detto...

Salve, il phon non è un attrezzo consigliabile per il camper, assorbe troppa energia e finisce per rovinare subito la batteria servizi, a meno che non si tratti di un phon 12 volt. Per la tv 220V bisogna controllare l'assorbimento in Watt e acquistare un inverter di potenza equivalente.

enzo51 ha detto...

Scusate ma posso tenere acceso il televisore, diciamo 50w collegato all'inverter, ma a motore spento? e quanto potrebbe durare la carica della batteria? grazie

Riccardo McOtter ha detto...

Dando per scontato che la tv, come qualsiasi altro apprecchio, sia collegato alla batteria servizi e NON a quella del motore, rimane comunque impossibile rispondere alla domanda, perché bisogna conoscere la capacità della batteria in questione ;)

Anonimo ha detto...

Salve, alla luce di quanto fin qui detto sull'argomento e non potendo fare a meno sul camper della macchinetta del caffè e del phon, che watt max dovrebbero avere per un inverter da 1500 w no onda pura ? grazie ciao franco

Riccardo McOtter ha detto...

Salve, precisando che non voglio sostituire il parere di un tecnico, reputo che qualsiasi apparecchio collegato all'inverter non dovrebbe avere un assorbimento maggiore dell'80% rispetto alla potenza nominale dichiarata dal costruttore dell'inverter stesso. Dunque, nel suo caso, eviterei di collegare apparecchi che assorbono più di 1200W. Naturalmente sto parlando di un inverter di qualità, che rispecchi effettivamente quanto dichiarato dal costruttore. Bisogna poi porre attenzione al fattore "corrente di spunto": alcuni apparecchi, sebbene in continuo abbiano un assorbimento che l'inverter è in grado di sostenere, potrebbero richiedere correnti di spunto molto elevate (all'avvio dell'apparecchio) e mandare dunque in blocco l'inverter. Per questo sconsiglio sempre il fai-da-te e credo sia opportuno rivolgersi a chi di dovere per ottenere spiegazioni più dettagliate in base al proprio caso specifico.

giorgio ha detto...

salve, fra alcuni gg monterò un pannello policristallino da 120 w vorrei montare anche un inverter onda pura 600/800 w.La domanda è questa: avendo la bs nel vano motore l'inverter lo devo lasciare nel vano motore e poi arrivare con la pressa nella cellula con un grosso cavo oppure attaccare alla bs un cavo grosso (6mm) e posizionare l'inverter nella cellula perchè c'è molta confusione sul montaggio ho letto che assorbe molto e i cavi si surriscaldandosi e a volte procurano incendi grazie

Riccardo McOtter ha detto...

Per questi quesiti è bene rivolgersi a un elettrauto, non credo che un blog come questo possa fornire risposte adeguate...

Unknown ha detto...

L'inverter va posizionato il piu' vicino possibile alla batteria, perche' il cavo batteria-inverter verra' passato da molti ampere. Considera che la proporzione rimane 12v : Xa = 230v : Ya dove Ya = W(usati)/230v. Si parla di circa 19-20 volte e considera di norma 4A ogni mm2 di filo con un filo da 6mm2 puoi metterci massimo 24A. Quindi fili grossi, molto grossi per abbattere l'effetto Joule e sicuramente un fusibile attaccato alla batteria in modo da isolare l'impianto nel caso il filo si stacca altrimenti addio a tutti.

Bob ha detto...

Salve, per capire bene ho alcune domande: dalla batteria del camper collego la batteria "abitativa" e quando il motore è acceso le ricarico entrambe??? Dalla seconda batteria collego direttamente l'inverter o serve un controller come quello per impianto solare?? Per mantenere accesso 500watt fra frigo e luce che batteria mi serve??? Grazie per le risposte...

alacroix2012 ha detto...

ciao gli inverter ad onda quadra soft start possono essere utilizzati tranquillamente per i frigor io ne ho utilizzato uno cosi'per 2 anni........e niente problemi !!!!

Unknown ha detto...

Mi basta in inverter da 300 watt x la TV a led da 19 pollici

Riccardo McOtter ha detto...

Se alimenti solo la tv, penso di sì, ma per maggiore sicurezza bisogna controllare l'assorbimento della tv

Unknown ha detto...

salve io dovrei bisogno di 2000w costanti non stop se fosse possibile come posso fare e che tipo di batteria mi serve ?

Riccardo McOtter ha detto...

Salve, nessuna batteria può fornire una simile energia. Ti servirà un generatore interno o esterno al camper.

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...