Gasolio nel serbatoio acque chiare: come salvarsi dal disastro

Scrivendo questo articolo ho deciso di screditare totalmente la mia persona ai vostri occhi 😛
Caratterialmente tendo ad essere a tratti distratta, o invornita come direbbero in Romagna, di conseguenza a scadenze alterne tendo a combinare qualche pasticcio. Eravamo in camper, di ritorno da un viaggio. Il nervosismo in cabina guida era palpabile, dal momento che avevano chiuso per lavori la strada principale che avrebbe dovuto portarci a casa. Nessuna segnaletica che indicasse quale percorso alternativo si dovesse seguire, il navigatore si ostinava a farci girare in tondo e la stanchezza del viaggio non aiutava ad affrontare la situazione con il giusto atteggiamento.

A furia di girare invano abbiamo deciso di fare rifornimento per essere sicuri di arrivare a casa. Chi di voi ha già capito cosa vi sto raccontando? Riccardo era stanco e stressato, chiede a me di scendere e mettere il carburante. Risalgo al posto passeggero e vedo che ha un'espressione perplessa. "Cos'era quel rumore strano? Dove hai messo il gasolio?" mi chiede. Per un secondo non ho neanche capito cosa volesse intendere, ma un istante dopo ho realizzato l'enorme danno appena commesso. Avete presente quelle scene alla Tom&Gerry, dove Tom diventa di pietra e poi crolla sbriciolandosi in mille pezzi?! E' più o meno quello che ho provato in quel momento! Avevo versato il gasolio nel serbatoio delle acque chiare del camper! Mi vengono i sudori soltanto a scriverlo. Ho immesso circa tre litri di gasolio. Sembrano pochi ma sufficienti a farvi svenire una volta svitato il tappo della cisterna. I tre giorni successivi li ho trascorsi cercando di rimediare al guaio fatto. Avevo timore che l'unica soluzione fosse sostituire il serbatoio spendendo qualche centinaio di euro, ma per fortuna non è stato necessario. Un punto a mio vantaggio è stato che il tappo di ispezione era accessibile manualmente: se fosse successo con il nostro attuale camper saremmo stati costretti a smontare il serbatoio, visto che altrimenti non è raggiungibile! Ovviamente, abbiamo evitato di azionare la pompa dell'acqua per non contaminare le tubature e i rubinetti creando ulteriori danni.

Cosa fare in un caso del genere? Come pulire un serbatoio acque chiare contaminato dal gasolio? Non ho adoperato prodotti miracolosi: mi sono armata di infinita pazienza e non ho idea di quante volte abbia lavato quel serbatoio. Per prima cosa mi sono accertata di aver eliminato ogni traccia di gasolio, poi ho sciacquato con:

-svelto -aceto -bicarbonato di sodio -acetone -amuchina -prodotti disinquinanti Utilizzavo i prodotti prima in forma assoluta, poi diluita. In ultimo, buttavo dentro dell'acqua, sempre strofinando energicamente. Ho ripetuto questi passaggi più volte. La notte lasciavo all'interno del serbatoio acqua e amuchina. Dovete mettere in conto che, nonostante tutto il vostro impegno, il serbatoio continuerà a puzzare di gasolio per giorni. L'odore non vi andrà via dal naso per un bel po' di tempo, e avrete lividi alle braccia, ma vi assicuro che riuscirete a mandare via quegli effluvi nauseabondi e la patina oleosa dalla plastica. Assicuratevi di lavare bene anche il tappo del serbatoio e lo spezzone di tubo che collega quest'ultimo alla valvola di carico esterna delle acque chiare. Inoltre vi consiglio di informarvi bene sui prodotti che andrete ad utilizzare: io sono andata in ferramenta spiegando l'accaduto, e dopo essere stata canzonata mi hanno consigliato la soda caustica. Magari avrebbe anche funzionato, ma abbiamo evitato di utilizzarla non sapendo che reazione avrebbe potuto avere su guarnizioni e altri componenti. In ogni caso, se fosse capitata anche a voi una disavventura simile, ricordate che per quanta esperienza si possa avere le distrazioni possono capitare. Io ho sbagliato perché non mi sono mai occupata di fare rifornimento al camper, ma faccio sempre il carico delle acque chiare. Quindi, l'abitudine mi ha portato a commettere il misfatto. Sarebbe carino se mi faceste sentire meno pirla raccontandomi disavventure simili alla mia 😃

Commenti

Cinzia ha detto…
Grazie. Sarò sicuramente fra quelli che terranno nota del tuo articolo. Conosco molto bene la sensazione di gelo che si prova nel capire cosa si è appena fatto e l'affanno nel cercare un modo di riparare senza troppi danni. Biglietti lasciati a casa per un evento che era lo scopo principale del viaggio... a Londra (che i biglietti online siano sempre lodati), o il detersivo per piatti nella lavastoviglie (simile al tuo "misfatto", ma meno disastroso: giusto la cucina strapiena di bellissima schiuma bianca!!),...
Penso che ti sia costato esporti così per dare i tuoi consigli, quindi grazie.
Ric ha detto…
Grazie a te Cinzia per avermi raccontato un po' delle tue disavventure. Se il mio articolo può essere d'aiuto a qualcuno, o anche mettere in guardia da possibili errori ben venga, mi espongo volentieri! Bella la schiuma bianca però 😆

Post popolari in questo blog

Quanto costa realmente Vivere in Camper? Tutte le Risposte

Inverter per camper: come scegliere tipologia e potenza

Il camper è davvero paragonabile a una casa?