giovedì 23 giugno 2011

Self energy Gasperini e generatori eolici per camper: due alternative per la produzione di energia elettrica



Concludiamo la serie di articoli riguardo la produzione di energia elettrica in camper segnalando due dispositivi meno conosciuti, ma non per questo da escludere a priori. Parliamo del gruppo di mantenimento Gasperini, e dei generatori ad energia eolica. Il primo è da considerarsi una via di mezzo fra un gruppo di mantenimento (simile all'Efoy, di cui abbiamo parlato in questo articolo) e un generatore di corrente (di cui abbiamo parlato qui). Il secondo, invece, altro non è che un piccolo impianto, del tutto simile alle pale eoliche che tutti ben conosciamo, che sfrutta la forza del vento per la produzione di energia elettrica.
Esaminiamo in dettaglio entrambi i dispositivi.


Il Self Energy Gasperini è in grado di generare corrente a 12V utilizzando come combustibile il normale gas GPL delle bombole. Purtroppo non ho mai avuto occasione di testare di persona questo interessante dispositivo per cui riporterò un sunto delle informazioni diffuse su internet da altri camperisti. I pregi del Gasperini possono così riassumersi:
- capacità di generare dai 20Ah ai 25Ah ogni ora, più del doppio del più grande Efoy in circolazione al momento (che genera al max 8,8 Ah ogni ora, per un totale di 210 Ah nell'arco delle 24 ore).
- funzionamento automatico: come l'Efoy, anche il Gasperini entra in funzione in automatico nel momento in cui la tensione della batteria servizi scende al di sotto di un certa soglia.
- rumorosità inferiore a quella di un generatore di corrente.

Gli aspetti negativi sono invece:
- Gas di scarico: il cuore del Gasperini è un motore a scoppio alimentato a Gpl. Di conseguenza, a differenza dell'Efoy, il Gasperini emetterà gas di scarico fastidiosi per chiunque si trovi nelle vicinanze del nostro camper.
- Rumorosità superiore a quella di un Efoy (ma, come già detto sopra, inferiore a quella di un generatore). 
- Utilizzo invernale. Ricordiamo che d'inverno il Gpl (o propano) diventa a dir poco prezioso. Con due bombole da 10lt, in pieno inverno, è difficile superare i 7-10 giorni di autonomia. L'utilizzo del Gasperini ridurrà ulteriormente tale autonomia.

In definitiva, potremmo definire il Gasperini come una soluzione intermedia fra l'Efoy e il generatore, poiché riassume pregi e difetti di entrambi. Il prezzo si aggira intorno ai 2000-2500 euro, installazione esclusa.

Vediamo ora i generatori eolici per camper.
E' una soluzione da prendere in considerazione solo se pensiamo di sostare spesso in zone molto ventilate, poiché tali generatori non sono in grado di produrre un'elevata quantità di energia con poco vento.
Il funzionamento è semplice: viene installata sul tetto del camper una pala eolica di dimensioni contenute. 
Naturalmente, la pala dovrà essere sollevata solo a camper fermo. Quando partiamo, dobbiamo ricordarci di abbassarla. Una volta abbassata, la pala rimarrà parallela al tetto del camper, senza costituire alcun ingombro. 
Lo svantaggio, oltre alla necessità di trovarsi in luoghi ventilati, è il rumore (un ronzio ben avvertibile anche a metri di distanza) prodotto da tali generatori.




9 commenti:

Anonimo ha detto...

Articolo come sempre interessante, conosci il costo orientativo del gasperini per fare un confronto economico con l'efoy?
Comunque secondo me l'efoy (se non fosse per il costo...)è il sistema migliore per chi non usa mostri mangiaenergia inutili su un camper come condizionatori, microonde ecc.

Saluti, Tony.

Ricky ha detto...

Giusto, ho dimenticato di inserire il costo del Gasperini! Domani aggiorno l'articolo e inserisco il prezzo...grazie per la segnalazione!

Anonimo ha detto...

grazie per gli splendidi articoli.......
Mi chiamo Sergio,vivo in Sardegna....Sono in procinto di comprarmi un bel camper per viverci tutto l'anno....infatti sono proprietario di un'appartamento che affittero' (circa 500 mensili)per poter accedere ad un finaziamento di circa 38.000..Comunque vorrei farti un bel po' di domande....
1) che ne pensi dei pannelli fotov. portatili per far si' di non stare con il camper sotto il sole cocente della mia splendida terra?
2)Dato che nella mia zona c'e' sempre vento e' possibile montare una pala eolica che funzioni solo con il vento e non con il gas?
3)io lavoro come stagionale (ass.bagnanti e conducente piccoli natanti) vorrei chiederti come faccio a trovare anche un lavoro on-line...sapresti indirizzarmi su qualche sito serio per il lavoro online????
ti ringrazio se troppo potente
Ciao

Ricky ha detto...

Ciao Sergio, ti ringrazio per i complimenti e passo subito alle risposte

I pannelli solari portartili sono una buona idea, ma non credo dispongano di grandi capacità energetiche. Inoltre, non vedo molto praticabile la soluzione di tenere il camper all'ombra e il pannello a distanza di metri, al sole (salvo in condizioni particolari, ad esempio se tieni il camper sotto un albero in aperta campagna o in camping).

La pala eolica, se nella tua zona c'è SEMPRE molto vento, va benissimo, ma tieni conto che genera un ronzio fastidioso sia per te, sia per chi ti sta accanto.

Per i lavori online non credo esistano siti specifici (salvo i soliti deficenti che ti propongono di diventare ricco investendo 10 euro). Google e tanta pazienza sono l'unico consiglio che posso darti.

Un saluto
Ric

Carlo ha detto...

Puoi dirmi quanto costa un impianto eolico?

Ricky ha detto...

Proprio non saprei dirti...comunque basta cercare in rete, ne trovi a bizzeffe ;)

Anastasio ha detto...

Un'idea diversa e portatile ...potrebbe essere questa.

http://www.sviluppo-energia.com/2010/05/un-micro-eolico-portatile-con-pannelli-fotovoltaici.html

Daniele ha detto...

Ciao Riccardo, io vorrei utilizzare il GAS GPL per soddisfare tutte le necessita' per vivere in un camper (quindi per avere: energia elettrica, acqua calda, frigorifero, fuochi per i fornelli e stufa).

Sicuramente, il "Self Energy Gasperini" mi andrebbe a coprire anche l'aspetto dell'energia elettrica ed in questo modo soddisferei tutto con le famose bombole GPL.

Dato che NON faccio uso di apparecchi ad elevato assorbimento energetico, quanti LITRI DI GPL dovrei acquistare ogni mese ?

So che ogni KG costa circa 2 EURO e corrisponde a circa 1,81 litri... (mi sbaglio) ?

Potresti fornirmi un calcolo approssimativo in EURO considerando un fabbisogno modesto ?

GRAZIE, SEI SEMPRE MOLTO GENTILE !

Daniele.


Ricky ha detto...

Ciao Daniele, andiamo con ordine. Per le utenze frigo, fornelli e stufa va fatto un conto, per le utenze elettriche un altro tipo di conto. Un frigo sempre acceso a gas ti consumerà circa 10kg di Gpl al mese, se usi anche i fornelli scendi a 15-20 giorni al mese. Se accendi anche la stufa d'inverno con temperature da neve, 10kg di Gpl non ti durano più di 4-5 giorni (dipende anche dal tipo di camper: dimensioni, qualità dell'isolamento, etc). Riguardo l'elettricità, se non hai assorbimenti elevati, perché spendere soldi per un Gasperini? Io mi orienterei su un buon set di pannelli solari + eventuale booster + eventualmente accendi il motore del camper se sei proprio a secco di energia, il tutto abbinato a una (o più) buona batteria a scarica lenta. Che ne dici? Considera che al momento io vivo in camper, uso il notebook molte ore al giorno + tv + luci, il tutto con due batterie da 100Ah in parallelo secco + pannello solara da 110w, ogni tanto sposto il camper per fare la spesa etc, o accendo il motore da fermo, e sono a posto.
Non spendere soldi inutilmente! Il Gasperini è ottimo, ma fa abbastanza rumore, consuma, e soprattutto...costa molto acquistarlo!

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...