martedì 6 settembre 2011

Ricambi camper e accessori di emergenza: tutto ciò che occorre avere sempre a bordo

I guasti e gli imprevisti, quando si vive o si viaggia in camper, sono sempre in agguato. Il camper è un mezzo complesso, ricco di elementi destinati ad usurarsi e dispositivi soggetti a guasti. Per questo, in particolar modo quando siamo in viaggio, è bene tenere sempre a bordo una piccola scorta base di ricambi ed accessori. In tal modo, potremo in molti casi risolvere il problema autonomamente, senza dover ricorrere a costose officine di assistenza, risparmiando così seccature, tempo e soldi. Vediamo dunque quali componenti di ricambio è utile portare sempre a bordo.
FUSIBILI
Una piccola scorta di fusbili è quasi d'obbligo. Una confezione di fusibili a basso amperaggio (i più diffusi su qualsiasi camper) ha un costo irrisorio e permette di risolvere problemi non da poco. Pensate se dovesse guastars il fusibile delle luci nella cellula abitativa, e ci trovassimo in zone lontane da qualsiasi negozio.

POMPA DI RICAMBIO
Non è una regola imprescindibile, ma senza dubbio avere una pompa di ricambio a bordo è sempre consigliabile. Se la pompa si guasta e non ci troviamo nei pressi di un'officina, ci troveremo senz'acqua. Potete immaginare le conseguenze.
In alcuni casi, è possibile acquistare anche il solo blocco motore, ma il costo non eccessivo di una pompa (circa 50-60 euro) suggerisce spesso di acquistare l'intero blocco.

LAMPADINE DI RICAMBIO
Qualche lampadina di ricambio è sempre utile. Non hanno un prezzo eccessivo (specie nel caso delle lampadine alogene), dunque perché privarsene e rischiare di rimanere al buio?

BRACCETTI FINESTRA
Uno degli elementi più delicati del camper. Le finestre a sporgenza (le più diffuse sui camper) sono sostenute da braccetti meccanici, soggetti a guasti (non rari) e ad usura. Specie in estate, quando il caldo rende d'obbligo l'apertura di tutte le finestre, rimanere senza braccetti può rivelarsi un problema non indifferente. Per questo meglio munirsi di braccetti di ricambio, almeno per le finestre più grandi.

Il costo non è eccessivo (poche decine di euro).

SIGILLANTI, COLLE E NASTRI
In camper non è infrequente dover operare riparazioni di emergenza. Pensiamo al caso di un tubo che inizia a perdere, solo per fare un esempio. Pertanto, non possono mancare a bordo nastri adesivi, colle e sigillanti. Riguardo i primi, consiglio di acquistare nastri di diverso tipo: biadesivo, ultraresistenti e impermeabili, e nastri adesivi comuni. 
Riguardo le colle, personalmente tengo sempre a bordo un tubetto di SuperAttack, utilissimo per gli utilizzi più svariariati.
Quanto ai sigillanti, a mio avviso non dovrebbe mai mancare in camper una confezione di silicone (con relativa pistola).

Può essere anche utile munirsi di serrature e cerniere di ricambio per pensili.

Ogni camperista dovrebbe poi allestire una cassetta degli attrezzi base, comprendente chiavi inglesi, cacciaviti etc, indispensabile per effettuare piccole riparazioni sul proprio camper: ne parleremo nel prossimo articolo.




0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...